mercoledì 10 settembre 2014

Lisciani e i migliori educativi: CAROTINA PIANETA GIOCHI, CAROTINA SALTA E IMPARA ABC e BARBACASA GIOCA E IMPARA!

Ciao a tutte le mamme e papà,
oggi vi parlo del grande gruppo Lisciani.
Ormai conoscete benissimo il marchio, 
perché Lisciani è una azienda affermata e conosciuta da genitori e insegnati, infatti Lisciani ha a cuore lo sviluppo dei bambini in varie fasce d’età e, a tal fine, svolge da oltre quarant'anni, una assidua attività di ricerca e sperimentazione sulle strategie di apprendimento dei più piccoli.
Lisciani group eccelle nella qualità educativa, infatti investe proprio sull'innovazione e su sempre nuove tecnologie.
Potete star certi che tutti i prodotti e servizi Lisciani sono di ottima qualità. Infatti, il gruppo Lisciani si assicura che tutti i prodotti siano sempre impeccabili nella qualità didattica, ma anche nella funzionalità ed estetica.
I  prodotti Lisciani sono “I migliori educativi",
infatti ci sono tantissimi giochi educational, con una gamma di prodotti che va dai giochi elettronici per la prima infanzia ai giochi educativi prescolari, dai giochi scientifici per ragazzi alle attività creative, dai giochi di società per tutta la famiglia agli originali puzzle double-face.
Insomma, ce n’è per ogni bambino!!!
Questa volta ho testato con il mio dolce Gabriel e il suo premurosa papà dei nuovi giochi Lisciani.

Eccoli qua:

Una vera e propria stazione educativa parlante!!!
Questa è una base elettronica parlante e multifunzione, per insegnare ai bambini proprio tutto!
Ci sono 10 funzioni educative: l'alfabeto, parole, numeri, animali, forme, colori e note musicali.
La base è completa davvero di tutto ciò che serve a formare i bimbi in età 2-5 anni, è deliziosa e divertente con le sue filastrocche, versi, rumori, curiosità, quiz e attività logiche domanda-risposta!!!!!
Gabriel si è sentito subito molto stimolato!!
Veniamo poi a CAROTINA SALTA E IMPARA ABC
un maxi tappeto elettronico di Carotina per imparare tante cose, tenersi in movimento e sviluppare la coordinazione motoria.
Gabriel, camminando, saltellando sulle caselle, o gattonando e premendo con le manine sta imparando il suo primo alfabeto e le prime paroline!!!
Il tappeto ha 6 funzioni didattiche, suoni, versi e filastrocche. Ci sono tanti quiz interattivi, che stimolano i bimbi dai 2 ai 5 anni!
Ideale per bimbi genio del futuro!!
Infine, ecco un gioco più semplice ma tanto amato dal mio Gabriel, che adora giocarci un po’ prima di andare a dormire, o al risveglio mentre mamma e papà non si accorgono che il birbante è sveglio: BARBACASA GIOCA E IMPARA!
La stupenda casa dei barbapapà che con luci e suoni aiuta i bimbi di 1-2 anni a dire le prime parole.
Infatti aprendo la casetta, il mio Gabriel tocca con le sue manine gli oggetti disegnati all’interno della casa, e ascolta il loro nomi, con suoni e rumori di riferimento.
Affacciati alla casa ci sono Barbapapà e Barbamamma che cantano divertenti filastrocche e canzoni!!!
Gabriel adora la barbacasa perché è lì accanto al suo lettino…..sapete perché?
Dinotte, quando è tutto buio, un sensore attiva la barcabacasa e si illumina cantando una ninnananna!!
Adorabile!!!
Lisciani e i suoi migliori educativi sono il top per me e i miei figli!!!
Visitate il sito e la pagina facebook.

http://www.liscianigroup.com/
&
https://www.facebook.com/liscianigroup

Alla prossima!!!

Nuove Esperienze e Sostegno Recupero e Sviluppo nella scuola dell’inclusione scolastica

Redazione Lisciani

Speciale didattica inclusiva e Bes
“In una classe, l'insegnante si aspetta di essere ascoltato. Lo studente pure.”
La citazione del fisico Ernest Abbé esprime con semplicità il principio su cui si fonda la didattica dell’inclusione scolastica.
Infatti questa espressione, che oggi rimbalza di bocca in bocca nel mondo della scuola,  sta a indicare tutto quell’insieme di strategie che l’insegnante mette in atto per far fronte alle varie situazioni di svantaggio in cui possono trovarsi i suoi alunni.
Il concetto è chiaro: ogni alunno può, per vari motivi, avere bisogno di tempi di apprendimento più lunghi o di strumenti didattici diversificati che si adattino meglio di altri ai suoi stili di apprendimento e l’insegnante deve dare risposte adeguate.
Dunque gli insegnanti devono possedere competenze professionali specifiche e collaborare tra loro per attuare una didattica differenziata, fondata sulle caratteristiche degli alunni frequentanti la classe.
Ma quali sono questi strumenti e queste strategie che permettono di differenziare la didattica?
Sicuramente tutto ciò che è digitale aiuta perché veicola l’apprendimento attraverso un canale particolarmente congeniale alle nuove generazioni, ma si tratta pur sempre di una modalità che affianca e integra altre modalità di apprendimento come, ad esempio, quelle motorie, grafiche e manipolative.
Le LIM (lavagne interattive multimediali), i tablet e gli e-book  sono quindi strumenti didattici che entrano di diritto nelle aule scolastiche, ma non scalzano dai banchi libri, eserciziari, schede operative, abachi, regoli, alfabetieri e tutti gli altri strumenti di cui possono avvalersi gli insegnanti per andare incontro alle esigenze degli alunni.
Le nostre guide didattiche appartengono alla scuola dell’inclusione perché offrono all’insegnante tanti strumenti per sviluppare percorsi di apprendimento diversificati che contemplano diversi livelli di difficoltà  e coinvolgono più canali di apprendimento.
Ma facciamo due esempi concreti, uno riferito a Nuove Esperienze e l’altro riferito a Sostegno Recupero e Sviluppo.

Da Nuove Esperienze, matematica  e scienze 2

Supponiamo di voler promuovere il seguente apprendimento: confrontare e ordinare in senso progressivo e regressivo i numeri fino a 100.
Con la scheda diagnostica (pag 35) accertiamo i prerequisiti posseduti dagli alunni e individuiamo le eventuali abilità carenti o mancanti.
Quindi, in contesti di gioco collettivo e a gruppi, sviluppiamo una serie di attività motorie e manipolative che promuovono l’abilità interessata (pag 36).
Poi impegniamo gli alunni con le schede di lavoro individuale, caratterizzate da esercizi calibrati su diversi livelli di difficoltà, e con le schede di verifica (pp. 37, 49 e 51).

Pag 35   Pag 36   Pag 37   Pag 49   Pag 51

Da Sostegno Recupero e Sviluppo, italiano 3

Supponiamo di promuovere il seguente apprendimento: individuare gli elementi della comunicazione e interpretare varie situazioni comunicative.
Con la scheda diagnostica (pag 17) accertiamo i prerequisiti posseduti dagli alunni e individuiamo le eventuali abilità carenti o mancanti.
Quindi, in contesti di gioco collettivo e a gruppi, sviluppiamo una serie di attività motorie e manipolative che promuovono l’abilità interessata (pp. 18, 19, 20 e 21).
Poi impegniamo gli alunni con le schede di lavoro individuale, caratterizzate da esercizi calibrati su diversi livelli di difficoltà, e con le schede di verifica (pp.22, 38, 41 e 43).

Pag 17   Pag 18   Pag 19   Pag 20   Pag 21   
Pag 22   Pag 38   Pag 41   Pag 43 

BOX

I Bes (Bisogni Educativi Speciali) sono
una macrocategoria che comprende dentro di sé tutte le possibili difficoltà educative-apprenditive degli alunni, sia quelle dovute a disabilità mentali, fisiche e sensoriali, sia quelle dovute a deficit specifici come la dislessia e la disgrafia, e sia quelle dovute a varie situazioni problematiche come lo svantaggio socio-culturale.

lunedì 8 settembre 2014

Buona tavola con Olio Carli e i suoi prodotti genuini!



Ciao a tutte le mie adorate followers…
come state?
Oggi vi vogLio parlare di un evento a cui sono stata invitata dai Fratelli Carli.
Precisamente l’evento dedicato ai loro genuini e pregiati prodotti, cui sono stata invitata e la cosa mi ha emozionata:
Non essendo potuta essere presente, perché in dolce attesa e a riposo, ho ricevuto direttamente a casa una scatola regalo con le deliziose prelibatezze di Olio Carli.
Prima di presentarvi singolarmente tutti i prodotti, volevo dirvi due cose sui Fratelli Carli.
Noto già alla stragrande maggioranza di voi, l’Olio Carli e i suoi prodotti sono presenti sulle tavole degli italiani da tantissimi anni ormai!!!
Il sapore della tradizione è la garanzia che da oltre 100 anni i frateli Carli danno ai loro consumatori, con serietà, passione e impegno!
Tutti i prodotti sono artigianali e rispettosi delle tradizioni italiane, controllati e sicuri al 100%!
Ho ricevuto questo bellissimo scatolo regalo con all’interno questi deliziosi prodotti:
1 Bottiglia di Olio Extra Vergine di Oliva Delicato da litri 0,500
1 Bottiglia di Olio Extra Vergine di Oliva Fruttato da litri 0,500
1 Vasetto di Olive Taggiasche in Salamoia da g 170
1 Scatoletta di Tonno Carli da g 200
1 Vasetto di Pesto Carli da g 130
1 Vasetto di Salsa di Noci da g 130

è davvero saporito, ha un gusto intenso composto dai migliori extra vergini italiani. E’  ideale per condire gli ortaggi come peperoni e zucchine appena grigliati, o su una bella fetta di carne arrostita!!! 

Invece, L'Olio Extra Vergine di Oliva Delicato ha un sapore ricco e delicato
E’ ideale per condire cibi leggeri per esaltarne il gusto senza coprirlo, come un’ottima isalata di pomodori, o una lattughina fresca o bresaola rucola e parmiggiano!!!

Il Tonno all'Olio di Oliva è ottimo davvero ed è composto solo da "Tonno Bianco" Thunnus Alalunga pescato nelle limpide acque del Mar Cantabrico.
Altamente nutriente e genuino, ideato dai Fratelli Carli in esclusiva ai propri Clienti. D
Il top del tonno!!!

Le Olive Taggiasche in Salamoia, tipiche del Ponente Ligure, sono  aromatizzate secondo la tipica ricetta ligure. Sono squisite…


Il Pesto a base di Basilico genoveseD.O.P., pinoli, formaggio e Olio Extra Vergine di Oliva Carli.
Sono una leccornia, ho subito provato questa deliziosa crema con un bel piatto di pennette rigate!!!
Mmm che bontà!!!
La Salsa di Noci, invece, è una cremosa salsa composta da una miscela di noci, Olio di Oliva Carli e formaggio.
Ideale con i pansotti alla ligure, o con l'insalata di pere e caprino, deliziosa davvero!!!
Non vi resta che provare i prodotti Carli e se avete altre domande potete scrivere  a  info@oliocarli.it


 
Alla prossima con Noa Reviews!